2011 STAMPA

DA “IL PICCOLO”

Giornata ecologica, Pieris rilancia

13 novembre 2011 —   pagina 65

SAN CANZIAN Partita la macchina organizzativa della Giornata ecologica 2012 “Insieme par l’Isonz”. Le associazioni partner dell’evento organizzato dalla Polisportiva Pieris si sono riunite nella sala parrocchiale di Pieris per fare il punto e portare nuove idee. La volontà, ribadisce il presidente della Polisportiva, Gianfranco Russi, è quella di rendere il più accattivante possibile l’evento in modo da aumentare gli “utili” della manifestazione, destinati alle scuole. L’obiettivo è quello di fare della giornata ecologica un insieme di attività ludiche, orientate al rispetto della natura. Verranno riproposte tutte le attività che hanno reso “unica” la festa, dal concorso grafico-pittorico al gemellaggio con la pedalata ecologica della media Randaccio di Monfalcone, dalla corsa con i sacchi al tiro con la fionda, dalla dimostrazione da parte della Guardia di Finanza con cani antidroga alla riproposizione di antichi mestieri. A completare la Giornata l’esibizione della Filarmonica Candotti di Pieris, la gara dei carradori, la gara di caricamento della sabbia con pala a mano, quella a squadre di taglio dei tronchi con la sega a mano, la gimkana dimostrativa in bici. E ancora le mostre di volatili, di immagini dei mestieri dell’Isonzo, degli animali da cortile, pecore, capre, vitelli, conigli e pesci d’acqua dolce. La Polisportiva pensa di ospitare sempre gli stand del Consorzio isontino servizi integrati, della Riserva naturale della Cona, del Consorzio fra le Pro loco dell’Isontino e della società Turiticna zveza Gornjega Posocja (Associazione turistica Dell’Alta Valle dell’Isonzo in Slovenia) con i suoi prodotti artigianali. Il Corpo forestale regionale del distaccamento di Monfalcone condurrà gli studenti alla scoperta del patrimonio botanico presente vicino al fiume, mentre i più grandi potranno assistere a lezioni di micologia. Gli apicoltori isontini offriranno un assaggio della produzione locale di miele. L’edizione 2012 potrebbe vedere tra le novità la gara con le carrozze. La data ipotizzata per la Giornata ecologica è il 31 marzo, prevedendo uno slittamento al 14 aprile in caso di maltempo. Laura Blasich

 

Folla di bambini alla “castagnada” di Pieris

25 ottobre 2011 —   pagina 36

Autunno, tempo di castagne. Lo sanno bene i bambini della scuola primaria Carducci di Pieris che, affiancati da tanti genitori e nonni, hanno potuto sbucciare e gustare le castagne preparate da un nutrito plotone di volontari, sempre pronti a garantire un appuntamento divenuto ormai tradizione. Il Gruppo anziani del giardino Europa di Pieris, l’Auser, l’associazione Le Grodate, la Pro Loco del comune di San Canzian d’Isonzo e la Polisportiva Pieris hanno organizzato anche quest’anno l’immancabile “castagnada” nel giardino della Carducci di Pieris, attirando nell’istituto scolastico genitori e nonni dei bambini per un incontro fatto di allegria, ma non solo. Gli alunni sono stati protagonisti dell’evento, proponendo filastrocche e canzoni dedicati alle castagne e alla ormai vicina festa di Halloween, una ricorrenza sempre più attesa anche a livello locale. In occasione della “castagnada” sono state inoltre premiate le classi che hanno raccolto più tappi di plastica, contribuendo con un piccolo gesto a un’importante iniziativa di solidarietà. Coinvolgendo le famiglie nella raccolta, la scuola porta infatti il proprio sostegno a chi soffre, aderendo al progetto “Via di Natale” e identificando nella malattia cancro una battaglia da combattere. Il Gruppo anziani, l’Auser e la Polisportiva Pieris hanno invece colto l’occasione per donare un lettore Dvd alla primaria, contribuendo ad aumentarne le dotazioni. (la. bl.)

 

Pieris si è inventata la prima sagra verde e a chilometri zero

31 agosto 2011 —   pagina 34

La Festa dello Sport di Pieris quest’anno ha davvero superato se stessa: migliaia le persone che l’hanno affollata per assistere a numerosi eventi sportivi, attirate anche da un’ottima cucina, ricchissime tombole e tanta musica. La manifestazione organizzata dalla Polisportiva Pieris ha però nello stesso tempo ridotto il suo impatto sull’ambiente in questa edizione 2011. Accogliendo all’invito lanciato dall’amministrazione locale, la festa ha aderito al concorso di Legambiente Fvg “Sagre virtuose”, una delle prime a farlo in ambito provinciale e regionale. Nei fatti per l’organizzazione, formata da una settantina di volontari, si è trattato di applicare una raccolta differenziata “spinta” durante tutto lo svolgimento della manifestazione. Sono stati riempiti 6 contenitori di grandi dimensioni di plastica, 4 di vetro e 4 di carta, mentre l’indifferenziato si è ridotto a meno della metà di quello raccolto lo scorso anno. In cucina inoltre sono stati utilizzati il più possibile prodotti a “chilometri zero”. Per un centro come Pieris, inserito in un territorio ancora fondamentalmente agricolo, non si è trattato di un’impresa impossibile. Verdure, carne e vino sono state tutti forniti e prodotti da aziende locali. Il presidente della Polisportiva, Gianfranco Russi, traccia un bilancio positivo della festa. «Merito del bel tempo e del gran caldo, ma anche dei tantissimi volontari che si sono spesi per la buona riuscita dell’iniziativa». La festa rimane un’attesa e importante vetrina per lo sport locale, ma anche un altrettanto fondamentale strumento di autofinanziamento per la Polisportiva e le società affiliate. Nella decina di giorni della manifestazione si sono susseguiti esibizioni dimostrative, come quella dei piccoli della Società pallaovale isontina, e tornei, di calcio, ma non solo, e altri eventi sportivi, come la gimcana proposta dal Team Isonzo Ciclistica Pieris. Il 2011 ha visto inoltre debuttare il quadrangolare di basket dedicato alla memoria di Giorgio Moimas e scendere in pista gli atleti del blasonatissimo Pattinaggio Pieris. Il ricco programma ha incluso anche il quarto raduno Vespa e Lambretta Invasion e l’esibizione organizzata dal Club cinofilo sportivo “Il Cane” di Fiumicello”. Senza scordare il tradizionale appuntamento con la cena realizzata dall’Auser per gli ultra65enni di San Canzian d’Isonzo. E infine le tombole, ben 8, che hanno distribuito in totale 19mila euro. Laura Blasich

Festa dello Sport a Pieris

31 luglio 2011 —   pagina 49

SAN CANZIAN D’ISONZO La Festa dello sport di Pieris, giunta alla sua 25a edizione, è pronta al debutto. La Polisportiva Pieris, grazie al supporto delle sue associate, ma anche di Comune, Pro Loco e Auser, sta lavorando agli ultimi dettagli della manifestazione che prenderà il via il 12 agosto nel campo sportivo. La Festa dello sport animerà poi il Ferragosto della Bisiacaria e il fine settimana successivo, per concludersi il 22 agosto. Nell’arco di 9 giorni la festa proporrà un cartellone ricchissimo di eventi, all’insegna dello sport, ma non solo. Oltre allo spazio dedicato alla buona cucina, affiancata da un’enoteca fornita con i migliori vini regionali, la manifestazione della Polisportiva, patrocinata anche dalla Provincia e non solo dal Comune di San Canzian, mette in campo molta musica e ben 8 tombole per un montepremi totale di 19mila euro. Quelle più ricche sono in programma la vigilia di Ferragosto, quindi domenica 14 con inizio alle 23.30, e nella serata di chiusura della Festa, che si congederà quindi in bellezza dalle migliaia di persone attese anche quest’anno nel campo sportivo di Pieris. La manifestazione non tradirà, comunque, la propria “mission”, quella di essere un’interessante vetrina per il ricco panorama sportivo locale e del resto del Monfalconese. Si inizia già il 12, alle 19, con l’esibizione dimostrativa della Società pallaovale isontina minirugby “Le Api”, mentre alle 19.30 l’amministrazione consegnerà i riconoscimenti agli atleti che si sono distinti nel corso dell’anno. Il 13 prenderà il via il torneo di calcio Di qua e di là del stradon-Memorial Mauro Marra e il 14 sarà la volta della Gimcana proposta dal Team Isonzo Ciclistica Pieris. Il 19 agosto, dalle 18, a tenere banco saranno il quadrangolare di pallacanestro organizzato per ricordare la prematura scomparsa di Giorgio Moimas (la finale il giorno successivo alle 18) e il torneo calcistico tra le squadre di Pieris, Begliano e San Canzian dedicato a Franco Santostefano. Sempre il 19, alle 20, scenderanno in pista gli atleti dell’Asd Pattinaggio Pieris. Il 20 spazio al triangolare di calcio Memorial Franco Puntin e il 21 alla marcialonga non competitiva e al torneo di calcio per la categoria Pulcini. Il ricco programma include però il 14 anche il quarto raduno Vespa e Lambretta Invasion e il 21 l’esibizione organizzata dal Club cinofilo sportivo “Il Cane” di Fiumicello”. Senza scordare il tradizionale appuntamento con la cena realizzata dall’Auser per gli ultrasessantacinquenni del comune di San Canzian. Per tutti gli appassionati del ballo ogni sera sarà possibile infine scendere in pista sulle note di un complesso diverso. Laura Blasich

Si prepara la Kaiser Fest all’osteria di Bepi Meo

 

23 luglio 2011 —   pagina 25

 

SAN CANZIAN D’ISONZO In attesa della Festa dello Sport di Pieris ad animare l’estate sancanzianese ci pensa anche l’Osteria Da Bepi Meo, partner sempre attivo in tutte le principali manifestazioni organizzate dalla Pro Loco, come la recente Festa della trebbiatura a Villa de Fabris a Begliano. Il locale di San Canzian mercoledì sera propone “Zena con musica in Ostaria”, mentre il 18 agosto non mancherà quello che è divenuto l’ormai tradizionale appuntamento con la Kaiser Fest in occasione del genetliaco dell’imperatore Francesco Giuseppe. Il 7 settembre, infine, arriva la prima Country fest sancanzianese. La principale occasione di ritrovo di Pieris, la Festa dello Sport appunto, prenderà invece il via il 12 agosto, alle 18, con l’apertura dei fornitissimi chioschi. La manifestazione, che proseguirà fino al 16 agosto, riprendendo poi dal 19 al 22, è organizzata dalla Polisportiva Pieris assieme alle altre società del paese. L’evento coinvolge i sodalizi sportivi del comune per presentare ai numerosissimi partecipanti alla festa l’attività svolta. Nell’ambito della manifestazione verrà fra l’altro organizzato quest’anno il primo Quadrangolare di pallacanestro in memoria di Giorgio Moimas con la prtecipazione della Polisportiva Isontina Pieris, Mossa Basket, Abi Fogliano e Amatori Isontini. Il tutto in una cornice di chioschi enogastronomici e musica accattivante, senza scordare le tante tombole con ricchi montepremi che si susseguiranno nel corso della festa(otto in tutto e quelle del 14 e 22 agosto mettono in palio ben 3.500 euro ciascuna).(la.bl.)

 

“Notte di note” fa il tutto esaurito

17 luglio 2011 —   pagina 66

Al suo debutto, “Notte di Note”, la serata musicale proposta per la prima volta dalla Filarmonica “Vittorio Candotti” nel giardino Europa di Pieris, ha fatto il tutto esaurito. A fronte del successo dell’evento la società e la Polisportiva Pieris, che ha collaborato all’organizzazione della serata, hanno quindi già deciso di riproporre la manifestazione il prossimo anno. L’obiettivo dell’iniziativa, all’inizio della quale ha voluto essere presente anche il sindaco di San Canzian d’Isonzo Silvia Caruso, era anche quello di dare una spinta alla valorizzare il giardino Europa, al quale la Polisportiva ha donato di recente un nuovo scivolo in legno grazie al contributo ricevuto dalla Banca di credito cooperativo di Fiumicello e Aiello. Protagoniste del concerto bandistico sono state la Filarmonica “La Prime Lûs 1812” di Bertiolo e la banda “Stella Mariis” di Marano Lagunare. La serata, realizzata con il patrocinio del Comune di San Canzian d’Isonzo, non ha proposto però solo l’esibizione dei due complessi bandistici, ma è proseguita anche dopo le 22 grazie alla verve dei Rocktail con le loro “Cover a 360°”.(la. bl.)

 

Serata di musica e danza con la Filarmonica “Candotti”

08 luglio 2011 — pagina 28

SAN CANZIAN D’ISONZO Sarà una piacevole serata musicale quella proposta domani dalla Filarmonica “Vittorio Candotti” in collaborazione con la Polisportiva Pieris nel giardino Europa nel centro di Pieris. Dopo l’apertura dei chioschi enogastronomici alle 18, protagonisti del concerto bandistico, che prenderà il via alle 20.30, saranno la Filarmonica “La Prime Lûs 1812” di Bertiolo e la banda “Stella Mariis” di Marano Lagunare. La serata, realizzata con il patrocinio del Comune di San Canzian d’Isonzo, comunque proseguirà anche dopo il concerto bandistico, perché alle 22 entreranno in scena i Rocktail con le loro “Cover a 360°”. Durante tutta la manifestazione funzioneranno chioschi enogastronomici con specialità alla griglia di carne gestito dalla Polisportiva Pieris e di pesce. La manifestazione vedrà quindi esibirsi il complesso musicale di casa e due realtà della provincia di Udine nel giardino Europa di Pieris alla cui valorizzazione l’iniziativa vuole dare una spinta, come ha sottolineato, nella sua presentazione, la presidente della Filarmonica Fulvia Benes. A contribuire alla riuscita dell’evento saranno l’Auser di Pieris e la Polisportiva che metterà appunto a disposizione uomini e materiale di cucina, oltre che a occuparsi degli aspetti burocratici per garantire la miglior realizzazione possibile della manifestazione. (la. bl.)

Pieris, nuovi giochi nel giardino Europa

03 luglio 2011 — pagina 59

PIERIS In questi giorni il giardino Europa di Pieris è stato arricchito da un altro grande e colorato gioco per bambini. Si tratta dello scivolo, in legno e metallo, donato dalla Banca di credito cooperativo di Fiumicello e Aiello, divenuta fra l’altro in questi giorni nuovo tesoriere del Comune di San Canzian d’Isonzo, alla Polisportiva Pieris. Il gioco, il cui costo si aggira sui 4mila euro, è stato poi collocato nel giardino grazie ai volontari dell’Auser che ne effettuano la cura per conto dell’ente locale. Il nuovo scivolo è stato inaugurato giovedì pomeriggio nel corso di una breve cerimonia alla qualle hanno preso parte il sindaco Silvia Caruso, il direttore generale della Bcc di Fiumicello Aiello Loris Bernardis, il responsabile della filiale di Pieris Claudio Bignolin, il presidente della Polisportiva Gianfranco Russi e diversi volontari dell’Auser. «Lo scivolo è stato donato all’associazione in occasione dell’inaugurazione della filiale di Pieris dell’istituto bancario – ha ricordato Russi – e la Polisportiva ha deciso poi di metterlo a disposizione del Comune e di tutti i cittadini installandolo in uno spazio verde molto utilizzato anche dai bambini». L’installazione è stata anche a costo zero per l’ente locale, proprio perché a occuparsene sono stati gli anziani dell’Auser, associazione che cura anche il verde della piazza di San Canzian d’Isonzo e svolge un insostitubile servizio di accompagnamento sugli scuolabus comunali. Con il pullmino a disposizione l’Auser, che organizza sempre anche corsi di attività motoria, effettua inoltre anche il trasporto di anziani e persone disabili ai servizi sanitari del territorio. (la. bl.)

Entra nel vivo l’estate sancanzianese
24 giugno 2011 — pagina 22

SAN CANZIAN D’ISONZO L’estate sancanzianese sta entrando nel vivo. In questi giorni il paese è teatro della 32.a edizione della Settimana sportiva organizzata dall’associazione le Grodate in collaborazione con la parrocchia e il Comune. Tra una settimana, il primo luglio, alle 21, l’Azienda agricola de Fabris di Begliano farà da cornice a uno degli appuntamenti musicali del Festival internazione “Nei suoni dei luoghi”. Si tratta del concerto che, organizzato in collaborazione con il conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine, avrà come protagoniste Laura Pandolfo all’arpa e Noela Ontani al flauto, entrambe diplomatesi nel 2010 e ora impegnate nel biennio di specializzazione. In programma ci sono Mozart, Massenet e Donizetti, ma anche Nino Rota, canti della tradizione medievale e di quella irlandese. La serata si profila quindi davvero interessante, dal punto di vista musicale, ma non solo, perché a concluderla ci sarà una degustazione di vini offerta dall’azienda de Fabris. Conclusa invece la Settimana sportiva, il 3 luglio, il 9 luglio a occupare la scena sarà la Filarmonica Vittorio Candotti di Pieris che propone, in collaborazione con la Polisportiva Pieris, di cui fa parte, una serata musicale nel giardino Europa. Dopo l’apertura dei chioschi, alle 18, protagonisti del concerto bandistico, che avrà inizio alle 20.30, saranno la Filarmonica “La Prime Lûs 1812” di Bertiolo e la banda “Stella Mariis” di Marano Lagunare. L’evento non si concluderà, comunque, con l’esibizione dei complessi bandistici, perché alle 22 i Rocktail suoneranno “Cover a 360°”.(la. bl.)

Polisportiva al lavoro per gli eventi estivi
02 giugno 2011 — pagina 28

SAN CANZIAN D’ISONZO Dopo aver raccolto migliaia di persone lungo l’Isonzo a inizio aprile, la Polisportiva Pieris sta lavorando per animare l’estate sancanzianese. Il primo evento in programma è quello del 9 luglio e a proporlo è la Filarmonica Vittorio Candotti, una delle società affiliate alla Polisportiva. Si tratta di un concerto che vedrà esibirsi il complesso musicale di casa, un’altra banda dell’Isontino e una della provincia di Udine nel giardino Europa di Pieris alla cui valorizzazione l’iniziativa vuole dare una spinta, come sottolineato dalla presidente della Filarmonica Fulvia Benes. A contribuire alla riuscita dell’evento saranno l’Auser di Pieris e la Polisportiva che metterà a disposizione uomini e cucina, oltre che a occuparsi degli aspetti burocratici per garantire la miglior realizzazione possibile della manifestazione. D’accordo con le società affiliate, con cui si è incontrato il queste settimane per gettare le basi dell’attività estiva, il direttivo della Polisportiva ha però deciso anche di dare il via all’organizzazione della Festa dello Sport (25ª edizione). La manifestazione, che anche lo scorso anno è stata affollatissima, debutterà il 12 agosto, giorno di apertura dei festeggiamenti, per proseguire fino al 16 e poi riprendere il 19 agosto e concludersi il 22 agosto. ( la. bl.)

Pieris, scuole-calamita di premi
29 maggio 2011 — pagina 65

SAN CANZIAN D’ISONZO Anche quest’anno la giornata ecologica Insieme par l’Isonz non si è ridotta alla pur partecipatissima manifestazione organizzata dalla Polisportiva Pieris lungo le sponde del fiume il 2 aprile. La società ha infatti coinvolto in un percorso di conoscenza dell’Isonzo e del territorio circostante quasi 200 tra bambini e ragazzi delle scuole primarie di San Canzian d’Isonzo, Pieris e Turriaco e della media di Pieris e della media monfalconese Randaccio. Lo ha fatto attraverso la quarta edizione del concorso riservato alle scuole, quest’anno dedicato a “Un fiume di culture e tradizioni”, ma come nelle precedenti occasioni forte di un “montepremi” di 1.100 euro. Una somma alla quale vanno aggiunti i 500 euro devoluti sempre dalla Polisportiva agli istituti per l’acquisto del materiale didattico. A mettersi in gioco, presentando 23 lavori, sono state nove classi delle primarie e medie, il cui impegno è stato premiato ufficialmente, nel municipio di Pieris, dal presidente della Polisportiva Gianfranco Russi, alla presenza del sindaco Silvia Caruso. Nella sezione riservate al primo ciclo della primaria la vittoria è andata alla 1A dell’elementare Carducci di Pieris, il secondo alle terze A e B dell’elementare Pascoli di San Canzian e il terzo alla 1A della Dante Alighieri di Turriaco. Nella sezione per il secondo ciclo della primaria sul gradino più alto sono salite le quarte A e B della Carducci di Pieris, seguite dalla 4D e dalla 4A di Turriaco. A vincere la sfida tra ragazzi delle medie è stata la 2D della Dante Alighieri di Pieris, mentre al secondo posto si è piazzata la 2E della Randaccio e al terzo la 1A, sempre dell’Alighieri. (la. bl).

Annunci