2014 STAMPA

stampa1

 

.

.

.

.

.

.

.

DA “IL PICCOLO”

Castagnata e premi all’elementare di Pieris

SAN CANZIAN D’ISONZO Dopo tanti rinvii per il maltempo, anche i bambini della scuola primaria di Pieris hanno potuto ritrovarsi per gustare le castagne preparate dai volontari della Polisportiva Pieris, dell’Auser e della Pro loco. La consueta “Castagnada” ha visto anche tutti i bambini divisi per classi intonare canzoni e filastrocche a tema, mentre le quinte hanno esposto l’importanza di fare raccolta differenziata per avvicinare il numeroso pubblico all’evento clou della giornata. Con precisi grafici su tutto il periodo in cui si è effettuata, gli alunni prossimi al salto alle scuole medie hanno colto l’attenzione sulla raccolta di tappi di plastica, giunta al decimo anno, e il cui ricavato è destinato sempre all’associazione “Via di Natale” di Aviano, che si occupa dell’assistenza e accoglienza dei parenti di pazienti in cura al Centro oncologico di Aviano. Nel corso dell’incontro nel giardino della scuola primaria di Pieris sono state quindi chiamate tutte le classi che hanno partecipato alla raccolta per premiarle tutte. La vittoria è andata alla quarta B, che con oltre 600 chilogrammi di tappi raccolti si è aggiudicata un riconoscimento speciale. Dopo le premiazioni, la Polisportiva Pieris ha affiancato il Gruppo anziani della locale sezione dell’Auser e la Pro loco nella distribuzione delle calde castagne ad alunni, studenti genitori e simpatizzanti. Nella primaria di San Canzian le protagoniste erano state le castagne, ma anche le zucche e i disegni realizzati dagli alunni sul tema dei prodotti dell’autunno nel corso della mattinata di festa. A San Canzian la festa era poi continuata con il concorso aperto a tutti intitolato “Il peso della Zucca” per terminare con dei canti autunnali.(la.bl.)

23 novembre 2014

Oggi alla primaria di Pieris la tradizionale castagnata

SAN CANZIAN D’ISONZO Dopo essere stata rinviata più volte e tempo permettendo, “La castagnada 2014” avrà finalmente luogo nella scuola primaria a tempo pieno di Pieris oggi alle 14.30. La Polisportiva Pieris affiancherà il Gruppo anziani della locale sezione dell’associazione Auser e la Pro Loco per distribuire i frutti autunnali ad alunni, genitori, nonni e simpatizzanti. L’appuntamento, come previsto inizialmente, fornirà anche l’occasione per festeggiare il decimo anno della raccolta (e successiva vendita a un’impresa) dei tappi di plastica il cui ricavato è destinato a sostenere l’attività dell’associazione Via di Natale di Aviano. La manifestazione vedrà quindi premiate le classi che hanno raggiunto i risultati migliori nella raccolta. Pertanto l’appuntamento è fissato per le 14.30 per trascorrere un pomeriggio all’insegna dei canti d’autunno offerti dagli alunni della scuola primaria.

20 novembre 2014

La “castagnata” dei bambini slitta al 7 novembre

PIERIS La “Castagnada” per i bambini della scuola primaria a tempo pieno di Pieris viene spostata da oggi al 7 novembre, mentre è confermato l’appuntamento di domani nella scuola primaria di San Canzian d’Isonzo. La manifestazione in programma oggi pomeriggio è stata rinviata a causa dello sciopero indetto da alcuni sindacati della scuola. Il programma dell’evento rimane invece invariato e quindi, oltre alle castagne per tutti, ci sarà sempre lo spazio dedicato alla premiazione delle classi che si sono distinte nella raccolta dei tappi di plastica la cui vendita consente di raccogliere fondi da destinare all’Associazione “Via di Natale” di Aviano. Avrà luogo senza modifiche la “Festa delle Zucche e Castagne” in programma domani nella scuola primaria di San Canzian d’Isonzo. L’iniziativa vedrà gli alunni di San Canzian d’Isonzo impegnati in un ex tempore pittorico. Nel frattempo saranno esposte le zucche scavate dalle famiglie per il concorso “La Zucca più originale”. I genitori saranno inoltre coinvolti nel concorso “Il peso della Zucca”. L’iniziativa organizzata per la scuola primaria di San Canzian d’Isonzo prenderà il via alle 9 con l’ex tempore. La Polisportiva Pieris sarà presente a tutti e due gli eventi autunnali, affiancando il Gruppo anziani della locale associazione Auser e la Pro Loco per distribuire i frutti autunnali ad alunni, studenti genitori e simpatizzanti.(la.bl.)

24 ottobre 2014

Team Isonzo Pieris un’annata d’oro a livello regionale

Con quaranta iscritti divisi nelle categorie Giovanissimi, Donne Esordienti ed Allieve ed Allievi, undici titoli di campione regionale, due vincitori del Master regionale delle piste e il trionfo nella speciale classifica per società, tre medaglie nazionali, nonchè le tante vittorie ottenute dai singoli e come sodalizio, il 2014 per il Team Isonzo Ciclistica Pieris può considerarsi un anno d’oro. Ed è stata festa grande, domenica scorsa, per tutti i protagonisti di questa bellissima annata sportiva. Erano presenti, tra gli altri, il vicepresidente della FCI regionale, Bruno Ciotti, l’assessore regionale all’ambiente, Sara Vito, il consigliere regionale, Diego Moretti, il presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta, il sindaco di San Canzian d’Isonzo, Silvia Caruso e Renzo Mattei consigliere con delega allo sport, assieme ai presidenti delle associazioni che collaborano con la Ciclistica Pieris, vale a dire il Team Isonzo Amatori, il Pedale Manzanese, la Polisportiva Pieris, l’Auser Comunale, nonchè tutti gli sponsor. Tutti hanno reso onore applaudendo tutti gli atleti e i loro direttori sportivi premiati dalla società isontina, a partire dai Giovanissimi con la G0 con Sofia Le Brum, i G1 Lorenzo Dalle Crode, Linda Dalle Crode, G2 Davide Stella, Luca Malisan, Andrea Edoardo Tronchin, Lorenzo Benes, Matteo Pizzignacco, G3 Matteo Le Brum, Carlos Andres Masat, Christian Mazzarol, Christian Grosso, G4 Nadir Marchesan, Andrea Bergamasco, Marzano Gioele, Giorgia Serena, Iris Pecorari, G5 Stefano Scarpa, G6 Alessandro Malisan, accompagnati dai loro direttori sportivi Giorgio Scarpa, Roberto Milani, e Milena Veggian. Ma sono state premiate anche le Donne Anays Milagros Patusso, Chiara Veca, Angela Puntin, Alessia Lepre, Valentina Cainero, Aurora Marchetti, accompagnate dal direttore sportivo Nunzio Cucinotta, gli Allievi Mario Russi, Matej Laurencic, Filippo Bertossi, Tommaso D’Eredità, Gabriel Marchesan, Matteo Frandoli, Simone Quargnal, Marco Mazzero, Christian Bortoli, Giuseppe Seggio, Mattia Pezzarini, Matteo Sione, Sacha Damonte, accompagnati dal ds Andrea Zavan e dal collaboratore Mattia Zotti. Eddi Degano, rappresentante del velodromo di San Giovanni al Natisone e da sempre legato alla società di Pieris, ha ricordato l’importanza del lavoro svolto in pista, foriero di medaglie regionali e nazionali. Luca Perrino

22 ottobre 2014

Ciclismo a scuola con il Team Isonzo

SAN CANZIAN D’ISONZO Non è ancora finita la stagione agonistica per il Team Isonzo Ciclistica Pieris che già all’interno del sodalizio isontino si programma l’attività da proporre nelle scuole. Per l’anno scolastico 2014-2015 diversi istituti scolastici hanno contattato la società di Pieris per portare nelle aule delle vere e proprie lezioni di ciclismo e sull’uso della bicicletta e coinvolgere così le classi in delle lezioni teoriche sull’evoluzione nel tempo del mezzo ciclistico per poi passare alla “pratica”, grazie a tutto il materiale fornito dalla stessa associazione. L’obiettivo è quello di insegnare ai ragazzini il modo giusto di affrontare una curva, i tempi di frenata, la differenza tra i vari tipi di biciclette e come si smonta e si rimonta il mezzo ciclistico. Il Team Isonzo Ciclistica Pieris si affianca quindi agli insegnanti nella scuola primaria “Capponi” di Terzo di Aquileia, dove le speciali lezioni si sono già tenute in questi giorni e proseguiranno martedì e mercoledì della prossima settimana. Il 4 e il 13 novembre sarà coinvolta la scuola primaria “Manzoni” di Aquileia e a ruota la scuola primaria “Garibaldi” di Fiumicello, la primaria “Leopardi” di Villa Vicentina, la primaria “Sbaiz” di Muzzana del Turgnano. La “Randaccio Pedala” sarà l’ultimo impegno scolastico per il Team Isonzo Ciclistica Pieris. La prossima primavera l’Istituto comprensivo “Randaccio” di Monfalcone e il sodalizio isontino torneranno a proporre la famosa pedalata ecologica che porterà alunni, studenti, professori, genitori, simpatizzanti in un lungo serpentone ciclistico fino all’area della festa “Insieme par l’Isonz” organizzata dalla Polisportiva Pieris. Un evento quello della pedalata che coinvolgerà anche l’istituto comprensivo “Dante Alighieri” di Pieris con le sue scuole scuole di Pieris e San Canzian d’Isonzo. Per sviluppare maggiormente l’impiego della bicicletta, spiegandone la storia, la componentistica, i benefici e proponendo una gimcana pratica, si può comunque sempre contattare il Team Isonzo Ciclistica Pieris scrivendo una mail all’indirizzo info@teamisonzo.org, dopo aver visitato il sito internet http://www.teamisonzo.org. L’associazione è anche su facebook e Twitter. (la. bl.)

18 ottobre 2014

Zucche e castagne feste nelle scuole a Pieris e San Canzian

SAN CANZIAN D’ISONZO E’ già di nuovo tempo di zucche e castagne nel territorio di San Canzian d’Isonzo. Sono due gli appuntamenti riservati a bambini e ragazzi delle scuole: “La castagnada 2014” per la primaria e secondaria di Pieris il 24 ottobre, e la “Festa della zucca e delle castagne” per la primaria di San Canzian d’Isonzo il 25 ottobre. In entrambe gli appuntamenti la Polisportiva Pieris affiancherà il Gruppo anziani dell’associazione Auser e la Pro loco per distribuire i frutti autunnali ad alunni, studenti, genitori e simpatizzanti.

15 ottobre 2014

Weekend di festa nelle scuole con doppia “castagnata”

SAN CANZIAN D’ISONZO Doppia “castagnata” a San Canzian d’Isonzo per festeggiare i dieci anni della raccolta di tappi di plastica (con ricavato devoluto a “Via di Natale”) alla scuola elementare a tempo pieno di Pieris e per la “Festa della zucca e delle castagne” alla scuola primaria di San Canzian. Entrambe le manifestazioni vedono impegnate nell’organizzazione l’Auser di San Canzian d’Isonzo, la Pro loco e la Polisportiva Pieris. Il primo dei due appuntamenti è in programma venerdì 24 ottobre alla elementare a tempo pieno di Pieris, alle 14.30, e vedrà l’organizzazione di Auser, Pro loco e Polisportiva Pieris. La “Castagnada 2014” si svolgerà nella scuola elementare di via Gramsci dove avrà pure luogo la premiazione degli alunni e delle classi impegnati nella raccolta dei tappi. L’invito a partecipare è rivolto ai docenti della scuola elementare, della media e della materna, agli allievi con i genitori, nonni e parenti. La “Festa della zucca e delle castagne” alla scuola primaria di San Canzian d’Isonzo, seguirà nella giornata successiva. Alle 8.10 è prevista l’entrata degli alunni nell’istituto. Subito dopo i genitori che avranno dato la loro disponibilità sistemeranno tavoli e panche e allestiranno un simpatico mercatino. Alle 9 gli alunni di tutte le classi saranno impegnati in un “Ex tempore pittorico”. Nel frattempo saranno esposte tutte le zucche scavate ed elaborate a casa e i lavori preparati a casa dagli allievi con l’aiuto dei genitori che parteciperanno al concorso intitolato “Il peso della zucca”. Alle 10 è previsto il saluto da parte delle autorità che presenzieranno all’iniziativa. Alle 10.30 verrà dato lo “stop” del tempo riservato all’Ex tempore pittorico e ci sarà una merenda con dolci preparati dai genitori e le castagne offerte dall’Auser di San Canzian d’Isonzo, dalla Pro loco e dalla Polisportiva Pieris. La manifestazione si concluderà alle 11.15 con le premiazioni e i canti finali. In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata al sabato successivo.

10 ottobre 2014

In migliaia a Pieris per la Festa dello sport

SAN CANZIAN D’ISONZO. L’ultima giornata della Festa dello sport di Pieris è stata memorabile. Sono state davvero moltissime le persone che lunedì hanno voluto partecipare alla manifestazione che si è chiusa all’insegna di un evento come il Memorial Franco Santostefano, una sentita partita di calcio tra le due realtà del pallone locali, vale a dire il San Canzian-Begliano e il Pieris, e della presentazione di tutte le squadre dell’Associazione Calcio Pieris.

Un’orchestra di prima scelta ha fatto ballare tutti, prima della corsa alle cartelle della tombola dal montepremi di 3.500 euro. Tutte le giornate sono state però molto affollate, attirando migliaia di persone nel campo sportivo di Pieris, base della manifestazione, grazie alla serie di eventi sportivi, ma anche culturali, che la Polisportiva ha organizzato assieme alle associazioni affiliate e agli altri sodalizi del paese, con il patrocinio del Comune di San Canzian d’Isonzo.

Dalla Polisportiva va inoltre un sentito grazie a tutte le persone che per puro spirito di volontariato hanno seguito la cucina, i chioschi, la segreteria, ma hanno anche partecipato alla fase preparatoria della Festa, a quella di pulizia degli ambienti e allo smantellamento finale. Un ringraziamento la Polisportiva lo rivolge anche alle associazioni amiche che vedono nella Festa un palcoscenico ideale per la loro attività: il Centro Giovani di Pieris, protagonista di una serata di musica, il Fionda Club 2000 di San Canzian d’Isonzo, che in festa ha portato i giochi di una volta, il Gruppo Marciatori Olmo, il Club Cinofilo Il Cane di Fiumicello, i Sentinels Isonzo. «Grazie anche alle persone che, pur non appartenendo a nessuna associazione – conclude il presidente della Polisportiva Gianfranco Russi – credono nella Festa dello sport come una risorsa per l’intera comunità e per il paese di Pieris». (la. bl.)

22 agosto 2014

A Pieris spettacolo di football americano

PIERIS Dopo un inizio scoppiettante, la Festa dello Sport di Pieris prosegue da oggi a lunedì offrendo altre numerose occasioni di intrattenimento, sportivo e non, oltre che di buona cucina. La manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Pieris, riprende alle 18.30 con il triangolare di calcio dedicato alla memoria di Franco Puntin, seguito dalla gara di briscola a 32 coppie, dal ballo e dalla tombola con un montepremi di 1.500 euro. La giornata di Ferragosto, domani, proporrà ballo e una super-tombola da 2.500 euro, oltre che la possibilità di cenare ai rifornitissimi chioschi del campo sportivo, mentre sabato sarà la volta del torneo di pallacanestro Memorial Giorgio Moimas (nell’oratorio parrocchiale di Pieris), dell’esibizione del Club cinofilo Il cane di Fiumicello e della partita dimostrativa di football americano organizzata dai Sentinels Isonzo. A chiudere il ballo. La Festa proseguirà domenica già alla mattina con la ciclolonga organizzata dal Team Isonzo Pieris e nel pomeriggio con una manifestazione calcistica giovanile e con le finali del torneo di pallacanestro. La serata si concluderà all’insegna della musica e della tombola con un montepremi di 1.500 euro che lieviterà a 3.500 euro lunedì sera, ultimo giorno della manifestazione. La Festa si congederà in ogni caso all’insegna dello sport con il torneo di calcio Memorial Santostefano e la presentazione degli atleti dell’Associazione calcio Pieris. Intanto lunedì la Festa ha ospitato la cena organizzata dall’Auser di San Canzian per gli over 65, che durante la serata hanno potuto assistere alla gimkana per i più piccoli realizzata dal Team Isonzo Ciclistica Pieris e allo spettacolo offerto dai pattinatori e pattinatrici dell’Asd Pattinaggio artistico Pieris. La mattina di domenica alla marcialonga hanno partecipato 150 persone, mentre al pomeriggio nel nuovo bocciodromo di San Canzian si giocava la fase finale del torneo di bocce. Grande partecipazione di pubblico ha avuto la sfilata di bande organizzata dalla Filarmonica “Candotti” per festeggiare il suo 25° anno di attività. Laura Blasich

14 agosto 2014

Festa dello sport a Pieris

Oggi riprende a Pieris la festa dello sport. Alle 18 torneo di calcio memorial Puntin, alle 20 gara di briscola e alle 23.30 la tombola

14 agosto 2014

Festa dello sport a Pieris

Domani riprende a Pieris la festa dello sport. Alle 18 torneo di calcio memorial Puntin, alle 20 gara di briscola e alle 23.30 la tombola.

13 agosto 2014

Derby calcistico tra vecchie glorie in gol anche l’onorevole (su rigore)

Procede a gonfie vele la 28.a edizione della Festa dello Sport di Pieris. Musica House e Dub nella serata inaugurale con partite di Mini Volley e Volley Amatoriale a far da contorno, sabato sera ha invece tenuto banco il Clasico pierissino “Di qua e di là del stradon”, stracittadina dedicata a Mauro Marra. Il Trofeo di calcio è andato ancora una volta a quelli “di là” (Basseta, Barca e vie a sud della statale 14, tanto per intenderci) che si possono quindi fregiare della conquista della “Decima”, tante sono infatti le edizioni della kermesse molto sentita in paese. È finita sul risultato di 3-2, qualche gesto tecnico apprezzabile e qualche altro meno, tutto all’insegna dell’allegria e della solidarietà: con l’amico Lorenzo Buffon (ex portiere del Milan e della Nazionale) presente all’appuntamento in qualità di spettatore e cerimoniere, la famiglia Marra ha deciso che il valore simbolico dei premi solitamente riservato ai giocatori venga devoluto al Cro di Aviano. Mentre lo spazio al di fuori del rettangolo verde si riempiva per assaporare le prelibate pietanze della cucina o i vini della fornitissima enoteca aspettando l’inizio delle serata danzante, in campo si badava a difendere l’onore delle parti senza lesinare alcuna energia e ancora una volta quelli “di qua” erano costretti a cedere il passo. Prima rete siglata da Minin con un tracciante da distanza siderale, impattava prima dell’intervallo l’onorevole Brandolin su tiro dal dischetto. Alessandro Visintin colpiva con un velenoso sinistro in apertura di ripresa, poi l'”oriundo” argentino Ivo Tava metteva al sicuro il risultato (3-1) vanificando di fatto il punto siglato dall’altro “straniero” Beda (allenatore delle giovanili del Pieris): vincitori tenuti a galla dalla manona di Federico Businelli che sul 2-1 è volato a disinnescare il rigore battuto stavolta da Iacoviello. Da domani sera si ricomincia (anche con le tombole) con le innumerevoli attrazioni proposte dalla Polisportiva Pieris e da tutte le associazioni organizzatrici. Matteo Marega

13 agosto 2014

Festa dello sport a Pieris

Giovedì riprende a Pieris la festa dello sport. Alle 18 torneo di calcio memorial Puntin, alle 20 gara di briscola e alle 23.30 la tombola.

12 agosto 2014

 

Chioschi aperti alle 18 alla Festa dello sport di Pieris

Alla festa dello sport di Pieris oggi alle 18.30 cena Auser over sessantacinquenni del comune; 18.30 gimcana promozionale Team Isonzo Ciclistica Pieris; 19 esibizione dell’Asd Pattinaggio Artistico Pieris; 20.30 ballo con orchestra Souvenir; 23.30 tombola con montepremi di euro 2400.

11 agosto 2014

 

Raduno bandistico a Pieris

Nell’ambito delle celebrazioni per il 25° di fondazione, la Società Filarmonica “Vittorio Candotti” di Pieris, organizza, in collaborazione con la Polisportiva Pieris, un raduno bandistico. La manifestazione si terrà oggi ed è inserita nel calendario delle manifestazioni della Festa dello Sport di Pieris. Parteciperanno al raduno il Complesso Bandistico di Fagagna, il Gruppo Bandistico Tita Michelàs di Fiumicello e la Banda Civica Città di Monfalcone. A partire dalle 18.30 le Bande inizieranno a sfilare partendo da vari punti del paese per confluire nella Piazza del Municipio dove si esibiranno con alcune marce; la sfilata riprenderà alla volta dell’area festeggiamenti al campo sportivo dove si terrà il concertone finale.

10 agosto 2014

Domani incontro su sport e alimentazione

SAN CANZIAN D’ISONZO In concomitanza con la Festa dello Sport di Pieris l’Associazione delle Stelle al merito dello sport, in collaborazione con l’Associazione Calcio Pieris, organizza per domani alle 17.30, nel municipio di piazza Garibaldi, un incontro con il dottor Giorgio Mazza, ex primario di Urologia negli ospedali di Trieste e di Gorizia, e olimpionico a Tokio nel 1964, sul tema dell’alimentazione del giovane atleta. In un momento in cui la ricerca medica segnala che oltre il 50 per cento dei bambini italiani accusa consistenti eccessi di peso, l’associazione ha ritenuto opportuno offrire ai giovani atleti, alle loro famiglie e ai loro allenatori la possibilità di un incontro con una persona particolarmente esperta nella materia. Sono invitati, oltre a tutti i giovani atleti delle discipline sportive presenti a Pieris, ai loro genitori e allenatori, anche tutti gli interessati allo sport giovanile dei centri vicini. La festa prosegue intanto oggi con lapertura dei chischi alle 18, alle 18.30 con la partita di calcio “Di qua e di là del stradon” e alle 20.30 ballo con musica dal vivo.

9 agosto 2014

Eventi:

Festa dello sport a pieris. Nell’ambito della festa dello sport di Pieris chioschi aperti dalle 18, torneo di minivolley e musica

8 agosto 2014

La festa dello sport debutta domani con il minivolley

SAN CANZIAN D’ISONZO La Festa dello sport, organizzata dalla Polisportiva Pieris con la collaborazione di altre realtà associative del paese, oltre che con il patrocinio di Comune di San Canzian e Provincia, debutta domani alle 18 nel campo sportivo con un torneo di minivolley, mentre alle 19 il Centro giovani di Pieris proporrà Dj Pappa e la sua musica house e alle 20 “Dubtitude”, dando spazio alla musica reggae dub. Dalle 20 alle 22 ritorna lo sport con un triangolare di volley amatoriale. A chiudere la prima giornata della festa, che proseguirà fino al 18 agosto, sarà il gruppo “Travelling band”, che eseguirà cover dei Creedence clearwater revival. Per sabato, alle 18, è prevista l’apertura dei chioschi, seguita alle 18.30 dalla gara di calcio “Di qua e di là del Stradon” Memorial Mauro Marra e alle 20.30 dal ballo con l’orchestra spettacolo “Roger la Voce del Sole”. Domenica i chioschi apriranno già alle 8, visto che poco dopo le 9 partirà la marcialonga non competitiva di 7 e 13 chilometri e alle 10 è in programma un esibizione di antichi giochi tradizionali. Alle 13 prenderà il via nel bocciodromo di San Canzian una gara di bocce con premiazioni però nell’area dei festeggiamenti, dove alle 17.30 avrà luogo la conferenza “L’alimentazione del giovane atleta” a cura di Giorgio Mazza, olimpionico a Tokio nel 1964. Alle 18.30 prenderà il via il raduno di bande musicali con sfilata nelle vie del paese e arrivo al campo sportivo, organizzato dalla Filarmonica “Candotti”. A chiudere la ballo serale e alle 23.30 la tombola.(la.bl.)

7 agosto 2014

Parte a Pieris la Festa dello Sport

PIERIS La Festa dello Sport di Pieris, organizzata dalla Polisportiva e che si aprirà venerdì, avrà come protagonista anche la Società filarmonica “Vittorio Candotti”. Nell’ambito delle celebrazioni per il 25esimo anniversario della fondazione, la Filarmonica “Candotti” di Pieris organizza, in collaborazione con la Polisportiva Pieris, un raduno bandistico. La manifestazione avrà luogo domenica prossima, dalle 18.30. Parteciperanno al raduno il Complesso bandistico di Fagagna diretto dal maestro Enrico Cossio, il Gruppo bandistico “Tita Michelàs” di Fiumicello diretto dal maestro Flavio Luchitta e la Banda civica “Città di Monfalcone” diretta dal maestro Alessandro Vigolo. Sarà un’iniziativa che coinvolgerà tutto il paese. A partire dalle 18.30 le bande inizieranno a sfilare partendo da vari punti di Pieris per confluire nella piazza del municipio, dove si esibiranno con alcune marce. Da piazza Garibaldi le bande riprenderanno poi la sfilata alla volta dell’area festeggiamenti, nel vicino campo sportivo, dove saranno protagoniste di un concertone finale. La 27a edizione della Festa dello Sport, che si concluderà il 18 agosto, avrà luogo in una cornice di chioschi enogastronomici ed enoteca fornitissima dei migliori vini regionali, senza contare la ricca pesca di beneficenza e le tante tombole dotate di sostanziosi montepremi. Anche quest’anno si tratterà di una grande festa che avrà come protagonista principale lo sport, ma con un’attenzione particolare all’ambiente. Ad aprire la manifestazione venerdì sarà il volley, ma anche la musica proposta dai ragazzi del Centro giovani di Pieris. Sabato si proseguirà con il tradizionale appuntamento del Memorial Mauro Marra, gara di calcio “Di qua e di là del Stradon” e domenica ci sarà spazio anche per i giochi di una volta e per le bocce, con la gara che avrà luogo nel nuovo bocciodromo di San Canzian. Laura Blasich

5 agosto 2014

Festa dello sport per dieci giorni

La Polisportiva Pieris ha messo a punto il programma della nuova edizione della Festa dello Sport che invaderà il campo sportivo dall’8 al 18 agosto. Ad aprire la manifestazione sarà il volley, ma anche la musica proposta dai ragazzi del Centro giovani di Pieris. Il 9 agosto si proseguirà con il tradizionale Memorial Mauro Marra, gara di calcio “Di qua e di là del Stradon”. Il 10 agosto ci sarà spazio per i giochi di una volta e per le bocce, con la gara nel nuovo bocciodromo di San Canzian, mentre nel tardo pomeriggio a Pieris sfileranno le bande partecipanti al raduno organizzato dalla Filarmonica.

28 luglio 2014

Dieci giorni di Festa dello Sport a Pieris

PIERIS La Polisportiva Pieris ha già messo a punto il programma della nuova edizione della Festa dello Sport che invaderà il campo sportivo del paese dall’8 al 18 agosto con il consueto mix di sport, intrattenimento e buona cucina. Al proprio fianco la Polisportiva ha trovato le sue sezioni, cioé il Team Isonzo, l’Asd Pattinaggio artistico Pieris, la Società bocciofila isontina, la Filarmonica “Candotti”, l’Ac Pieris. La festa si avvale inoltre della collaborazione della Polisontina pallacanestro, degli Amatori calcio Pieris, del Gruppo “Seima de la Barca”, il Giglio, la parrocchia di Sant’Andrea, Auser, Volley Pieris. La 27a edizione avrà luogo in una cornice di chioschi enogastronomici ed enoteca fornitissima dei migliori vini regionali, senza contare la pesca di beneficenza e le tante tombole dotate di sostanziosi montepremi. Anche quest’anno si tratterà di una grande festa, senza scordare però l’attenzione all’ambiente. Dopo averlo fatto con successo in occasione della Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz”, la Polisportiva Pieris vuole aderire infatti anche per la Festa dello Sport all’iniziativa promossa dalla Provincia di Gorizia in collaborazione con Isa Isontina Ambiente denominata “Facciamolo con amore: riduzione, riuso, riciclo”, cioé alla campagna per la riduzione dei rifiuti e la promozione della raccolta differenziata. Ad aprire la manifestazione l’8 agosto sarà il volley, ma anche la musica proposta dai ragazzi del Centro giovani di Pieris. Il 9 agosto si proseguirà con il tradizionale appuntamento del Memorial Mauro Marra, gara di calcio “Di qua e di là del Stradon”. Il 10 agosto ci sarà spazio per i giochi di una volta e per le bocce, con la gara che avrà luogo nel nuovo bocciodromo di San Canzian, mentre nel tardo pomeriggio a Pieris sfileranno le bande partecipanti al raduno organizzato dalla Filarmonica. In tarda sera la prima tombola con un montepremi di 1.500 euro che diventeranno 2.500 in occasione della tombola del 15 agosto. La festa proporrà nei giorni successivi ballo e tornei sportivi, occasioni di approfondimento e di intrattenimento. Laura Blasich

26 luglio 2014

Pezzarini bronzo tricolore a cronometro

PIERIS Ancora successi per il Team Isonzo-Ciclistica Pieris e questa volta in campo nazionale: Mattia Pezzarini è salito sul podio ai campionati italiani a cronometro. Dopo il sesto posto conquistato l’anno scorso, in qualche modo ci si aspettava una grande prestazione di Mattia Pezzarini nella massima prova nazionale a cronometro. Il titolo di campione regionale e il secondo posto di Scorzè, conquistati nelle prove contro il tempo in questo 2014, erano la prova che la direzione intrapresa era quella giusta. Accompagnato dal direttore sportivo Andrea Zavan, Mattia Pezzarini cercava la concentrazione prima di spingere a fondo sui pedali per tutti i 10,4 chilometri. Il tempo finale era di 13’59” che gli permetteva di salire sul terzo gradino del podio. Vincitore è stato Moreno Marchetti (Bicisport), già primo nelle prove di San Giovanni della Richinvelda e Scorzè, con 13’48” alla media di 45.184. Secondo Luca Tortellotti (Cadeo Carpaneto) a 6″che precedeva di soli 5″ Mattia Pezzarini (Team Isonzo Ciclistica Pieris). A Mattia e a Aurora Marchetti giunta 39.ma ai campionati italiani a cronometro vanno i complimenti di tutto il direttivo del sodalizio isontino, che coglie l’occasione per ringraziare tutti gli sponsor che ne sostengono l’attività e in particolare Canesin Engine & Bikes di Cervignano del Friuli, Euromobili di Pieris, Zanutta Srl di Muzzana del Turgnano, la Polisportiva Pieris, Friulair Dryers di Cervignano del Friuli, Metalinox di Papariano, Magazzini Nico di Chiopris Viscone, Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse.

25 giugno 2014

Pieris, centro estivo dell’Asd con calcio, basket e ping-pong

SAN CANZIAN D’ISONZO Inizia oggi il primo Centro estivo organizzato dall’Asd Calcio Pieris. Un’occasione per i bambini di stare assieme e di praticare, in maniera non agonistica, alcune discipline sportive trascorrendo diverse ore all’aria aperta. L’attività rivolta espressamente ai bambini (e dedicata a quei genitori che hanno problemi di lavoro e devono ricorreere ai centri estivi durante le vacanze) proseguirà poi nel corso della settimana, fino a venerdì, e in quella successiva, fino al 4 luglio. Il Centro estivo sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 7.45 alle 13, grazie al patrocinio del Comune di San Canzian d’Isonzo e all’aiuto dei volontari della locale sezione dell’Auser e della Polisportiva Pieris. Il Centro estivo non proporrà comunque solo la pratica del calcio, ma anche giochi atletici, pallacanestro, ping pong, calcetto e giochi in libertà. I bambini saranno seguiti da personale preparato e qualificato. Per le famiglie interessate l’Asd Calcio Pieris informa che ci sono ancora posti disponibili ed è possibile richiedere informazioni o procedere con le iscrizioni, contattando i numeri 335 7877263 e 366 1247899.

23 giugno 2014

Pattinaggio artistico internazionale in memoria di Bettelle

PIERIS Anche quest’anno l’Asd Pattinaggio artistico Pierisricorderà Massimiliano Bettelle, operatore televisivo vicino al pattinaggio scomparso a 40 anni il 9 novembre del 2011 per un attacco cardiaco. L’Asd lo farà con tre giorni di pattinaggio ad alto livello ieri, oggi e domani nel palazzetto dello sport comunale di via Anna Frank con il terzo Trofeo Memorial Max Bettelle. Il Trofeo è riservato alle specialità Solo dance e Gruppi spettacolo ed è patrocinato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Gorizia, dalla Fihp nazionale e regionale, dal Coni regionale e del Comune di San Canzian, oltre che della Fondazione Carigo e dalla Polisportiva Pieris. In pista nelle tre giornate di gara ci saranno circa 300 atleti, suddivisi tra le due specialità. Si sfideranno pattinatori provenienti non solo dal Friuli Venezia Giulia, ma anche da altre regioni del Nord. Le gare hanno preso avvio nel poneriggio di ieri per proseguire nella mattinata odierna. La cerimonia di apertura della manifestazione avrà luogo nel pomeriggio di oggi, dopo le gare riservate alla categoria Allievi internazionali e Cadetti internazionali con inizio alle 14.30. La competizione si concluderà con i quartetti nel pomeriggio di domani.(la.bl.)

24 MAGGIO 2014

Solo dance e gruppi spettacolo torna il “Memorial Bettelle”

SAN CANZIAN D’ISONZO Anche quest’anno l’Asd Pattinaggio Pieris ricorderà Massimiliano Bettelle, operatore televisivo vicino al pattinaggio scomparso a soli 40 anni il 9 novembre 2011 per un attacco cardiaco. La blasonata realtà sportiva lo farà con tre giorni di pattinaggio ad alto livello al palazzetto di via Anna Frank. Il terzo Trofeo “Memorial Max Bettelle” è riservato alle specialità Solo dance e Gruppi spettacolo ed è patrocinato dalla Regione, dalla Provincia, dalla Fihp nazionale e regionale, dal Coni Fvg e del Comune di San Canzian d’Isonzo, oltre che della Fondazione Carigo e dalla Polisportiva Pieris. In pista venerdì, sabato e domenica prossimi ci saranno circa 300 atleti, suddivisi tra le due specialità. Si sfideranno pattinatori provenienti anche da altre regioni del nord. La “cerimonia di apertura” è prevista nel pomeriggio di sabato, dopo le gare riservate alla categoria Allievi internazionali e Cadetti internazionali con inizio alle 14.30. La competizione si concluderà con i quartetti nel pomeriggio di domenica (sempre con inizio alle 14.30). (la.bl.)

20 maggio 2014

Tornano sul podio i mini-ciclisti del Team Isonzo

PIERIS Ancora una volta il Team Isonzo Ciclistica Pieris è stato al centro di un lavoro sinergico che ha portato il paese ad essere un punto di aggregazione ciclistico-ambientale. Il palcoscenico è stata la riuscitissima giornata ecologica “Insieme par l’Isonz” promossa dalla Polisportiva Pieris, un esempio da seguire per quanto riguarda la conoscenza dell’ambiente circostante che ha investito nel futuro dei bambini mostrando loro il modo di curarlo, i frutti che ci può dare, che ci ha dato e che ci darà se attueremo una politica di salvaguardia, iniziando da un fiume, l’Isonzo, che ci rappresenta tutti. E dopo aver fornito il loro prezioso aiuto nella pedalata ecologica “Randaccio Pedala” e nella gimcana organizzata all’interno della giornata “Insieme par l’Isonz”, il Team Isonzo Ciclistica Pieris, categoria Giovanissimi, si recava a Pasiano per disputare il primo trofeo “Prisma”. Sebbene in formazione rimaneggiata, i ciclisti biancorossi si mettevano in evidenza già dalle prime batterie riuscendo a primeggiare tra i G1 con Lorenzo Dalle Crode con Linda Dalle Crode seconda tra le ragazzine, ottenendo un quinto posto con Luca Malisan tra i G2, vincendo tra i G3 con Mattia Bertossi e cogliendo un terzo posto con Matteo Le Brum e un settimo con Andres Carlos Masat, un secondo posto con Iris Aurora Pecorari e un settimo con Andrea Bergamasco tra i G4 e un quarto posto con il G6 Alessandro Malisan, autore di una gara maiuscola. (lu.pe.)

Isonzo ripulito dal “popolo” dei volontari

SAN CANZIAN D’ISONZO Migliaia di persone hanno affollato ieri l’area golenale dell’Isonzo, a Pieris, per partecipare alla festa dedicata al fiume, al suo ambiente, storia e agli antichi mestieri che vi erano legati, promossa dalla Polisportiva Pieris. Numerosissimi ragazzini della media Randaccio di Monfalcone hanno raggiunto l’area ex Union Beton in bicicletta dalla città dei cantieri assieme a genitori e insegnanti. A Pieris la giornata ecologica “Insieme par l’Isonz” ha dato loro modo di provarsi in giochi del passato come quello della fionda, che, a vedere la lunghissima fila formatasi davanti allo spazio allestito dal Fonda Club 2000 di San Canzian d’Isonzo, hanno mantenuto intatto il loro fascino anche nell’era degli smartphone. I ragazzini hanno avuto inoltre modo di assistere alla dimostrazione dei cani antidroga della Guardia di finanza e gustarsi un ottimo pranzo. Servito quest’anno in stoviglie biodegradabili. «In questo modo, grazie alla collaborazione di IsaAmbiente – ha detto il presidente della Polisportiva Pieris, Gianfranco Russi -, abbiamo voluto lanciare un segnale ancora più forte ai più giovani di cosa si può fare per difendere l’ambiente in cui viviamo e che è così importante». Che una maggiore sensibilità ci sia lo dimostra il fatto che i volontari impegnati ieri mattina nella pulizia dell’area golenale non hanno trovato rifiuti abbandonati, se non quelli spiaggiati dalle piene del fiume. «Si è trattato purtroppo di moltissime bottiglie di plastica gettate nell’Isonzo», ha spiegato Michele Tonzar, del circolo Green Gang di Legambiente del Monfalconese. I rifiuti spiaggiati hanno comunque riempito mezzo container. I volontari hanno poi trovato in un boschetto due borsette da donna, contenenti documenti e telefonini, gettate via dal ladro dopo essere state ripulite dai contanti. La festa ieri si è riconfermata un appuntamento ricchissimo, grazie alla capacità della Polisportiva di aggregare attorno all’evento numerose altre associazioni, enti e realtà del territorio. Nel corso della giornata si sono susseguite quindi le lezioni di botanica da parte del Corpo forestale regionale di Monfalcone, le dimostrazioni e la mostra degli Apicoltori provinciali con assaggi miele, le lezioni di micologia, con la possibilità di vedere gli artigiani all’opera nei mestieri legati al fiume. Laura Blasich

Inaugurato l’ambulatorio infermieristico

SAN CANZIAN D’ISONZO Dal 28 aprile gli abitanti del territorio di San Canzian d’Isonzo potranno contare su un nuovo servizio, quello dell’infermiere di équipe territoriale, realizzato dall’Azienda sanitaria in collaborazione con il Comune. L’ambulatorio, sede fisica in cui opererà l’infemiera assegnata a San Canzian per tre giorni alla settimana, è stato inaugurato giovedì pomeriggio nell’ex scuola elementare di via Verzegnassi a Pieris, che già ospita una decina di associazioni attive in paese. Proprio la presenza delle realtà del volontariato, tra le quali Auser, Polisportiva Pieris, Filarmonica Candotti, ha convinto l’amministrazione, come hanno sottolineato il sindaco Silvia Caruso e l’assessore alle Politiche sociali, Deborah Marizza, che l’ex elementare fosse la sede giusta per l’ambulatorio. Il compito dell’infermiere di équipe territoriale è del resto quello, come ribadito dal direttore generale dell’Azienda sanitaria Gianni Cortiula, di essere sentinella dei bisogni del territorio, di diffondere la conoscenza di stili di vita e misure di prevenzione utili a evitare il più possibile il ricovero in ospedale. Le associazioni, in questo contesto, sono quindi fondamentali per creare una rete di relazioni in grado di fornire indicazioni utili all’operatore sanitario e di evitare situazioni di isolamento che, come rilevato dall’assessore Marizza, portano alla fine sempre a un degrado psico-fisico, soprattutto nelle persone anziane. Il sindaco Silvia Caruso ha quindi ringraziato innanzitutto gli operai e i tecnici comunali che si sono spesi per adeguare la sala dedicata all’ambulatorio e quella in cui è stato spostato il gioco della tombola. «Devo ringraziare anche per l’Ass il responsabile infermieristico del Distretto sanitario Basso Isontino Paolo Frittitta che ha seguito passo passo questo percorso», ha aggiunto il sindaco, sottolineando l’impegno dell’assessore Marizza per raggiungere l’obiettivo dell’apertura di un servizio ritenuto strategico. Il direttore generale dell’Azienda sanitaria Cortiula ha confermato quindi come l’Ass Isontina intenda proseguire nel suo percorso di attenzione al territorio, ringranziando il direttore sanitario Marco Bertoli, che con il Comune di San Canzian aveva avviato il progetto del nuovo servizio. L’ambulatorio, benedetto giovedì pomeriggio dal parroco di Pieris don Pierpaolo Soranzo, sarà aperto dal 28 aprile ogni ogni lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8 alle 12. L’infermiera Raffaella lavorerà però anche all’esterno dell’ambulatorio, dove potranno essere erogate prestazioni come terapie iniettive, medicazioni, rilevazioni dei parametri, come sottolineato dal direttore generale Cortiula. Laura Blasich

Si terrà sabato la Festa per l’Isonzo

Causa maltempo è stata rinviata a sabato la Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz” programmat a per il 5 aprile. La Polisportiva Pieris, organizzatrice della manifestazione, ha deciso lo slittamento a causa delle cattive condizioni meteorologiche. La pioggia, più fitta attorno alle 7.30, ha del resto indotto l’Istituto comprensivo Randaccio di Monfalcone a non tenere la consueta Pedalata ecologica che avrebbe dovuto portare nel luogo della festa a Pieris oltre 400 tra ragazzi, genitori e insegnanti.

“Insieme par l’Isonz” cancellata dalla pioggia: rinvio a sabato

SAN CANZIAN D’ISONZO È stata rinviata a sabato prossimo la Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz”. La Polisportiva Pieris, organizzatrice della manifestazione, ha deciso lo slittamento a causa delle cattive condizioni meteorologiche. La pioggia, più fitta attorno alle 7.30, ha del resto indotto l’Istituto comprensivo Randaccio di Monfalcone a non tenere la consueta Pedalata ecologica che avrebbe dovuto portare nel luogo della festa a Pieris oltre 400 ragazzi, genitori e insegnanti. Senza la presenza degli studenti e alunni delle scuole medie e primarie coinvolte, la Giornata ecologica avrebbe perso uno dei partecipanti più importanti. Gli studenti sono stati coinvolti nel concorso grafico-pittorico dedicato quest’anno alle erbe, piante e fiori che crescono lungo il corso del fiume. La Polisportiva ha aderito poi alla campagna della Provincia sul riciclo dei rifiuti “Facciamolo con amore” per coinvolgere sul tema i più giovani. La decisione di impiegare stoviglie in polpa di cellullosa perfettamente compostabili, grazie alla collaborazione di Isa, è stata poi estesa all’intera festa e non solo al pranzo servito alle scuole. Tutte le iniziative previste saranno ora riproposte sabato prossimo, visto che le previsioni meteo al momento sono più che favorevoli. Si inizierà con il ritrovo dei volontari per la raccolta delle immondizie in diverse aree lungo il corso del fiume, a Pieris, ma anche a Fiumicello, Turriaco, San Pier e Staranzano. All’operazione hanno deciso di partecipare anche i volontari di Legambiente. Nel corso della giornata si susseguiranno lezioni di botanica da parte del Corpo forestale regionale di Monfalcone, le dimostrazioni e la mostra degli Apicoltori provinciali con assaggi di miele, oltre a lezioni di micologia. Il programma occuperà l’intera giornata (per informazioni polisportivapieris.wordpress.com e pagina Facebook della Polisportiva Pieris).(la.bl.)

Anche Legambiente “par l’Isonz”

SAN CANZIAN D’ISONZO Anche il circolo Legambiente “Green Gang” di Monfalcone partecipa oggi alla festa ecologica “Insieme par l’Isonz” a Pieris, organizzata dalla Polisportiva Pieris per favorire la scoperta della naturalità del territorio fluviale. Legambiente, che ha dato appuntamento nel piazzale del bar del ponte sull’Isonzo a chi volesse partecipare, è quindi tra le realtà che questa mattina saranno all’opera per la pulizia dai rifiuti abbandonati sulle sponde del fiume. L’intervento viene realizzato in collaborazione con la Provincia di Gorizia e la società di gestione del ciclo integrato rifiuti Isa Isontina Ambiente. Durante tutta la mattina di oggi poi, al gazebo allestito da Legambiente, si potrà sottoscrivere l’appello per un’Italia No Ogm e conoscere l’attività dell’associazione e i programmi delle prossime iniziative. Alla conclusione dell’iniziativa Pasta Party con le sto viglie in mater-bi compostabili insieme all’umido nell’impianto di compostaggio di Moraro. La Polisportiva Pieris ha infatti aderito alla campagna di sensibilizzazione della Provincia sul riciclo dei rifiuti “Facciamolo con amore”, decidendo di servire tutti i pasti cucinati oggi nell’area su stoviglie totalmente riciclabili. Alle 7.30 ritrovo dei volontari pe r la pulizia delle sponde.

Insieme par l’Isonz, stoviglie biodegradabili

La festa “Insieme par l’Isonz” diventa sempre più ecologica. La Polisportiva Pieris ha voluto sposare la campagna della Provincia che promuove la raccolta differenziata dei rifiuti e, in particolare, in occasione della giornata ecologica “Insieme par l’Isonz”, in programma sabato, l’associazione di Pieris aderirà all’iniziativa “Facciamolo con amore” promossa dalla Provincia in collaborazione con Isontina Ambiente (l’ex Ambiente Newco). Il pranzo sarà servito su stoviglie in polpa di cellulosa, materiale biodegradabile e compostabile. In un primo momento la Polisportiva aveva pensato di usare le stoviglie a misura di ambiente solo per i ragazzini delle scuole partecipanti alla festa. «Poi ci siamo detti che potevamo ampliare l’operazione – afferma il presidente della Polisportiva Gianfranco Russi – e quindi i piatti saranno utilizzati per ogni persona che mangerà al nostro chiosco. Credo che siamo la prima festa a scegliere questa soluzione in provincia». Verranno poi forniti da Isontina Ambiente appositi raccoglitori, dove verrà insegnato ad alunni e studenti a depositare i piatti, forchette e bicchieri usati. L’obiettivo è di una corretta differenziazione dei rifiuti per recuperare il materiale e tutelare quindi l’ambiente: un vero e proprio atto d’amore, come dice lo slogan ideato dalla Provincia, verso il territorio dell’Isonzo innanzitutto. La festa nell’area Union Beton di Pieris richiamerà sabato l’attenzione sull’ambiente fluviale, con giochi, la presenza di animali ed eventi accompagnati da musica e da un’ottima offerta enogastronomica. Un’attenzione particolare è dedicata ai più giovani, coinvolti anche con il concorso grafico-pittorico “L’Isonzo erbe piante e fiori”. (la. bl.)

Un 2014 ricco di iniziative per il Team Isonzo di Pieris

di Luca Perrino – PIERIS Nella sala dedicata a Monsignor Baroncini di Begliano sono sfilati davanti a un folto pubblico tutti i ciclisti che nella stagione 2014 difenderanno i colori del Team Isonzo Ciclistica Pieris nelle prove su strada, pista e ciclocross. Renato Bagolin, abile speaker, prima di chiamare uno a uno gli atleti a raccogliere i meritati applausi, ha dato la parola alle diverse autorità e dalle parole di tutti sono arrivati elogi per come il sodalizio del presidente Nillo Canciani riesca nell’intento di avvicinare al ciclismo dai giovanissimi fino agli allievi, ponendo attenzione e cura anche per il settore femminile. Ma non solo. L’organizzazione di dieci eventi nelle varie categorie del ciclismo giovanile in tutta la provincia di Gorizia rende evidente il fatto che l’associazione non basa la sua forza solo sul direttivo, sui direttori sportivi e accompagnatori, sui direttori di corsa, sulle scorte tecniche e motostaffette, autentici angeli del gruppo, ma riesce a coinvolgere tante persone che a vario titolo fanno del Team Isonzo Ciclistica Pieris l’emblema del volontariato. E’ stato quindi lasciato spazio ai protagonisti della giornata. L’azione organizzativa da parte del team isontino inizia il 5 aprile con la pedalata ecologica “Randaccio Pedala” in concomitanza con la giornata ecologica “Insieme par l’Isonz” organizzata dalla Polisportiva Pieris. Il 25 aprile sarà poi la volta della 60.ma “Coppa Montes – GP della Resistenza”, con poi a Capriva del Friuli l’11 maggio al mattino il gran premio “Città di Capriva” per Giovanissimi e al pomeriggio il decimo trofeo “Villa Russiz” per le Donne Esordienti e la decima “Coppa Comune di Capriva” per le Donne Allieve. Quindi, il 22 giugno a Pieris, ci sarà l’undicesima Giornata del Ciclismo Giovanile Isontino e vedrà i Giovanissimi protagonisti nel Memorial Severino, Silvana e Renato Lorenzon, gli Esordienti con il decimo Memorial Federico Carlet ed Allievi con il diciottesimo Memorial Mauro Marega – Massimo Vicentini, legato all’undicesimo Trofeo alla memoria di Diego Manunza. Grande spazio anche al non agonistico: il 17 agosto la pedalata ecologica “Festa dello Sport” a Pieris e il 7settembre la pedalata ecologica per la “Festa in Piazza” a Turriaco. Il Team Isonzo vuole poi inserire in calendario un’ulteriore gara per allievi a settembre a Doberdò del Lago.

Pieris si prepara a “Insieme par l’Isonz”

PIERIS E’ ormai alle porte la decima edizione della Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz”. Il 5 aprile l’argine dell’Isonzo a Pieris sarà infatti in festa e richiamerà tutte le persone che hanno a cuore l’integrità del fiume. La Polisportiva Pieris lo farà grazie a giochi e alla presenza di animali, eventi accompagnati da musica e da un’ottima offerta enogastronomica. Come da tradizione, un’attenzione particolare è dedicata ai più giovani, i futuri custodi dell’ambiente, coinvolti anche con il concorso grafico-pittorico sul tema “L’Isonzo, erbe, piante e fiori”. Si inizierà, come da abitudine, alle 7.30 con il ritrovo dei volontari per la raccolta delle immondizie in diverse aree lungo il corso del fiume: a Pieris, ma anche a Fiumicello, Turriaco, San Pier d’Isonzo e a Staranzano. Alle 8 le carrozze trainate da cavalli arriveranno dalle piazze dei vari paesi, mentre alle 9 inizieranno le lezioni di botanica da parte del Corpo forestale regionale di Monfalcone, le dimostrazioni e la mostra degli apicoltori provinciali con assaggi miele, nonchè le lezioni di micologia. Alle 9.30 ci sarà la presentazione e la dimostrazione dell’allevamento di cani Hobby Dog. Alle 10 i bambini saranno coinvolti nella gimkana organizzata dal Team Isonzo Ciclistica Pieris. Alle 10.30, poi, la Guardia di finanza proporrà una dimostrazione con cani antidroga e alle 11.30 si terrà la premiazione del concorso scolastico. Dopo il pranzo, offerto a tutte le scolaresche, alle 14 inizierà la gara dei carradori, cioé del caricamento della sabbia sui carri, con la pala. Alle 15 si esibirà la filarmonica “Vittorio Candotti” di Pieris. L’intermezzo musicale sarà seguito alle 16 dalla gara a squadre del taglio di tronchi con la sega. Il saluto da parte del presidente della Polisportiva Pieris e delle autorità si terrà alle 18.30, ma la serata poi proseguirà in compagnia dei dj del Centro giovani. Durante la manifestazione si potranno vedere (e partecipare) il tiro con la fionda e il gioco del ghine grazie al Fionda club 2000 di San Canzian, si potrà assistere all’esibizione di cani da parte del club cinofilo “Il cane” e alla lavorazione del ferro battuto a caldo (Longo), e ancora vedere i “sestari” al lavoro e la mostra di oggetti realizzati con reperti raccolti nell’Isonzo, la mostra di volatili del Gruppo ornitologico provinciale, una rassegna fotografica sull’Isonzo e quella di animali da cortile. Molti poi gli stand delle associazioni. Durante la manifestazione saranno esposti i lavori degli studenti delle scuole partecipanti al concorso già ricordato Laura Blasich

INIZIA LA PREPARAZIONE DI “INSIEME PAR L’ISONZ”

PIERIS La Polisportiva Pieris e numerose associazioni si sono già messe al lavoro per rendere ancora più interessante e attrattiva la giornata ecologica Insieme par l’Isonz. A segnare l’avvio dell’organizzazione dell’importante manifestazione è stata l’assemblea di giovedì scorso, ospitata dalla sala civica di Turriaco. Dopo il consueto riassunto della passata edizione, Gianfranco Russi, presidente della Polisportiva Pieris, ha chiesto la collaborazione delle numerose associazioni presenti all’incontro per la realizzazione di una festa memorabile. L’evento può già contare su alcuni punti fermi, come il concorso riservato alle scuole primarie e medie degli Istituti comprensivi di San Canzian d’Isonzo, Fogliano Redipuglia, Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Staranzano e Aquileia, che quest’anno avrà come tema “L’Isonzo: erbe, piante e fiori”. Non mancherà il tradizionale appuntamento con la “Randaccio pedala”, che vedrà gli alunni dell’Istituto Randaccio di Monfalcone e della primaria Pascoli di San Canzian raggiungere in bicicletta le rive dell’Isonzo accompagnati da genitori, insegnanti e amici. E’ certa pure la presenza di tutti gli stand e i giochi che hanno animato la festa nelle precedenti edizioni.

“Insieme par l’Isonz”, oggi riunione organizzativa

TURRIACO La Polisportiva Pieris invita per oggi alle 19.30 le società del territorio a un incontro nella sala civica del Comune di Turriaco per programmare la Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz”. La Polisportiva Pieris auspica la partecipazione di tutte le associazioni per discutere dell’organizzazione dell’evento che vede l’Isonzo assoluto protagonista. La data dell’importante manifestazione ecologica è stata fissata per sabato 5 aprile. Come nelle scorse edizioni, verrà proposta la presenza di giochi storici quali il tiro alla fune, il ghine, la fionda, la corsa con i sacchi, ma anche prove di “forza”, come il taglio dei tronchi e il carico di sabbia sul carro da parte dei “caradori”. Non mancherà inoltre l’abbinamento con la pedalata ecologica “Randaccio pedala”, organizzata dall’omonima scuola media di Monfalcone che alla festa porta alcune centinaia tra ragazzi, insegnanti e genitori. Saranno inoltre visitabili i tanti stand proposti dalle associazioni che parteciperanno alla Giornata ecologica “Insieme par l’Isonz” e le varie mostre. Ci sarà come da tradizione anche la possibilità di vedere i “sestari” al lavoro, mentre intrecciano i giunchi per ricavarne ceste e altri oggetti. Tra un giro in carrozza, una visita all’area golenale accompagnati dagli agenti del Corpo forestale regionale, un’esercitazione della Guardia di Finanza con i cani antidroga, allieterà i palati l’immancabile “rancio al campo” preparato dai provetti cuochi della Festa dello Sport, che la Polisportiva Pieris organizza in agosto.(la.bl.)
Annunci